Intelligent Structures

Non Destructive Testing (NDT)

Mission:

Rendere intuitiva la localizzazione e valutazione dei danni strutturali. Il motto di IS è: The smart way to  self-sensing structures.


Prodotto/Servizio:

Sistemi di rilevamento di impatti: Development kit (20 sensori, 500€), Small Planes (70 sensori, 1800€), Mid Planes (300 sensori, 8000€), Big Planes (1250 sensori, 30000€) Product customization: ricerca e sviluppo congiuta con il cliente della migliore topologia e localizzazione dei sensori. Continuous training: seminari di formazione per il personale addetto alla manutenzione ed installazione dei sistemi di monitoraggio prodotti da IS


Curiosità:

Si vola sempre più spesso e prima o poi è capitato a tutti di sentire di ritardi dovuti a scontri in volo con stormi di uccelli. Un aereo che subisce un bird-strike o incappa in una forte grandinata infatti deve restare fermo almeno 24 ore perché un team di tecnici specializzati possa accertare che sia ancora in grado di prendere il volo. Piuttosto che rischiare, le compagnie fanno arrivare un altro aereo. Pochi però sanno che la prima disgnosi normalmente avviene tramite ispezione visiva: accettabile per i vecchi aerei, insufficiente per quelli moderni dove i danni più subdoli sono invisibili ad occhio nudo. Intelligent Structures è nata per alleviare questi problemi: infatti i sistemi che proponiamo possono essere utilizzati per rilevare in modo veloce e sicuro se l’aereo può ancora volare. Attualmente siamo in contatto con compagnie come Alenia ed Airbus con le quali collaboriamo già su questi temi in ambito europeo.


Team:
Nicola Testoni – CEO
Luca De Marchi – CTO
Alessandro Marzani – R&D strutturale
Guido Masetti – Electronic advisor
Paolo Francia – Industrial advisor